Come donare

PER DONARE

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SESTO SAN GIOVANNI
IBAN: IT53 S088 6520 7000 0000 0023 565

CREDITO VALTELLINESE
IBAN: IT34 S052 1620 7010 0000 0002 372

BANCA PROSSIMA – FILIALE DI MILANO
IBAN: IT88 Y033 5901 6001 0000 0001 668

POSTE ITALIANE
IBAN: IT74 P076 0101 6000 0009 6732 896

Fondazione Nord Milano Onlus, in quanto intermediario filantropico, mette a disposizione dei donatori la propria struttura, affinché questi la possano utilizzare per il perseguimento delle proprie finalità filantropiche attraverso diverse soluzioni personalizzare ed efficienti.

E' infatti possibile scegliere se donare per

  • (o costituire) un fondo patrimoniale: i donatori possono costituire un nuovo fondo patrimoniale mediante donazione modale o contribuire ad implementare quelli già esistenti. Ogni fondo ha un proprio regolamento disciplinante finalità e modalità operative;
  • bandi a raccolta: con i bandi a raccolta il donatore può sostenere uno o più progetti tra quelli pre selezionati all'interno dei bandi lanciati dalla Fondazione, contribuendo contestualmente ad incrementare un fondo patrimoniale;
  • lasciti: fare lascito testamentario alla Fondazione significa lasciare l'eredità alla Comunità in cui si vive. Con un lascito è anche possibile creare un fondo i cui frutti saranno destinati agli interventi indicati nell'atto testamentario con la garanzia di massima trasparenza, efficacia ed efficienza;
  • 5 per millein sede di dichiarazione dei redditi il donatore potrà donare alla Fondazione senza oneri a proprio carico. Sarà sufficiente compilare l'apposito campo, indicando il CF di Fondazione Nord Milano 05475200969.

 

BENEFICI FISCALI PER I DONATORI

Fondazione Comunitaria Nord Milano Onlus ha  acquisito la qualifica di Onlus dal 16/10/2012 – data di richiesta di iscrizione nell’anagrafe delle Onlus – pertanto i donatori che hanno effettuato donazioni a partire da tale data potranno beneficiare delle agevolazioni fiscali previste dal D. Lgs. 4 dicembre 1997 n. 460 e dal D. L. 14 marzo 2005 n. 35.

Le erogazioni liberali a favore di Fondazione Nord Milano Onlus danno diritto, a seconda della natura del donatore:

PER PERSONE FISICHE E SOGGETTI IRPEF

  • deducibilità delle liberalità in denaro o in natura dal reddito complessivo nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui (art. 14, comma 1 del D.L.35/2005 convertito nella L. 80/2005);
  • detrazione IRPEF del 26% dell'erogazione – calcolata sul limite massimo di 30.000,00 euro (art. 15 comma 1.1 del D.P.R. n. 917/1986 T.U.I.R.)

PER ENTI/ SOGGETTI CON REDDITO D'IMPRESA

  • deducibilità – ai sensi dell'art. 14, comma 1 del D.L.35/2005 convertito nella L. 80/2005 - delle liberalità in denaro o in natura dal reddito complessivo nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui;
  • deducibilità – ai sensi dell'art. 100, comma 2, lett. h) del T.U.I.R. – delle erogazioni in denaro dal reddito d'impresa dichiarato nella misura massima di 30.000,00 euro o del 2% del reddito d'impresa dichiarato, assunto al netto delle erogazioni liberali. 
Tali disposizioni non sono cumulabili.
 

COME RICHIEDERE LA RICEVUTA PER RICEVERE I BENEFICI FISCALI

 
Fondazione Nord Milano Onlus è disponibile a rilasciare, su espressa richiesta del donatore, una ricevuta. Per  effettuare la richiesta compilare il seguente MODULO PER LA RICHIESTA DEI BENEFICI FISCALI.

 

I donatori , compilando il modulo per la richiesta della ricevuta e autorizzando il trattamento dei propri dati personali, consentiranno alla Fondazione di ringraziarli pubblicamente per il proprio gesto. L'impegno dei donatori è determinante per il prosieguo dell'attività della Fondazione sul territorio ed è importante renderlo noto.